QC Terme – Se il cibo è anche cura di sé

qc terme

Cos’hanno in comune le terme QC di corso Vittorio con il cibo? L’amore e la cura per se stessi, prima di tutto. Il desiderio di prendersi del tempo per il proprio benessere, che inizia con la visita rilassante nelle terme, e si conclude seduti davanti ad una tavola apparecchiata.

E’ proprio fil rouge che lega il centro termale di corso Vittorio alla tavola, ad aver spinto il direttore Massimo Bortolotto ad organizzare due cene su prenotazione, giovedì 19 e 26 novembre, alle QC. Se avranno successo, diventeranno un appuntamento fisso.

Nel menu c’è un piatto vegetariano con tartufo nero, la pappa al pomodoro con uovo morbido e chips di pane al rosmarino, risotto alla salsiccia di Bra sfumato al Barolo, guanciale di vitello brasato. Ad occuparsi della cucina ci pensa lo chef Matteo Morra, che è titolare di un ristorante a Barolo, e porta a Torino i sapori delle Langhe.

Nei suoi piatti non supera mai i quattro ingredienti, evitando i miscugli dei gusti. Sono piatti semplici e poco elaborati. Altrimenti, l’eccesso di attenzione per l’estetica rischierebbe di oscurare le emozioni del gusto.

Autrice: Cristina Insalaco

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *